INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
19 Lug 2018

Sant' Arsenio il Grande Eremita

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Cambiano i suonatori ma la musica è sempre quella.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Alliste » Notizie storiche
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Notizie storiche

Le origini

Alliste, l'antica porta (1999)Secondo la tradizione, Alliste deve le sue origini ad un gruppo di esuli della cittadina di Felline, che, sfuggendo ai saraceni che avevano saccheggiato la loro città, trovarono rifugio più lontano, riparandosi, per non farsi vedere dagli assalitori, sotto le ali di un angelo venuto in loro aiuto.
Fondarono così, secondo quanto recita la leggenda, poco distante, un nuovo centro, cui diedero il nome di Alliste per rievocare le ali protettrici del loro salvatore.

Tuttavia, documenti scritti risalenti al 1300, relativi ad atti notarili che sanciscono la nascita della cittadina, riportano, quale nome, il termine Alitsai, di chiara origine greca, dato al luogo, sicuramente, da profughi ellenici che, dopo mille peripezie, stabilirono qui la loro dimora.

Nonostante queste precise indicazioni, non sono pochi coloro che, partendo dal termine dialettale Caddhiste con cui comunemente si indica il paese, ne identificano l'etimologia del termine nel vocabolo greco Kallisté, che significa Bellissima.

I feudatari

Felline, caratteristico vicoloNonostante le ipotesi sul nome della cittadina, pare che Alliste entri nella storia del Salento nel 1275, quando, con un editto, il Re Carlo D'Angiò confermava al barone Guglielmo Pisanello i feudi lasciatigli in eredità dal padre Boemondo.

Ma, a prescindere da queste notizie, sembra certo che Alliste sia diventata un centro ben popolato nel XVI secolo, sotto la guida dei Bonsecolo.

Questi feudatari, allo scopo di popolare e rendere sicure le terre a loro assegnate chiesero aiuto ai monaci Basiliani, che all'epoca abitavano nell'abbazia della Madonna dell'Alto, sull'omonima collina, e rinforzarono il preesistente castello normanno. Purtroppo, mentre è ancora possibile vedere il castello dell'antica abbazia non è rimasta traccia.

Documento creato il 30/04/2004 (15:26)
Ultima modifica del 21/03/2011 (10:16)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124