INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Mercoledì
26 Set 2018

Santi Cosma e Damiano Martiri

Luna: 2 gg dopo
Luna Piena

Quando è alta la passione è bassa la ragione
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Alliste » Monumenti
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Monumenti

La Chiesa di San Quintino.

La Chiesa di San Quintino (1999)

Nella piazza principale del paese sorge la Chiesa Parrocchiale, un interessante costruzione seicentesca a tre navate, dedicata a San Quintino, il Patrono del paese.

Antecedente al 1719, anno della sua consacrazione, era un ospedale. Nel suo interno sono perfettamente conservati affreschi di splendida fattura e la statua di S. Quintino in argento massiccio, realizzata nel 1715.

Particolare è la cupola esterna rivestita con maioliche colorate.

La Chiesa di San Giuseppe.

La Chiesa di San Giuseppe (1999)Da visitare è la chiesetta dedicata a San Giuseppe, in Piazza Vico Terra, anticamente era la Chiesa Parrocchiale del paese, eretta nel 1400 in stile romanico e stata più volte rimaneggiata nel 1600 e nel 1700.

Nonostante le diverse opere di restauro a cui è stata sottoposta nei secoli passati, il suo stile originario non è stato cambiato.

Particolarmente interessante l'interno, in cui ancora oggi si conservano affreschi di notevole pregio ed alcuni quadri di artisti salentini.

Non è da sottovalutare un quadro, opera del Lillo, rappresentante la Madonna conservato nella Chiesa dell'Immacolata.

La Chiesa della Madonna dell'Alto.

Chiesa della Madonna dell'Alto Mare (1999)

In cima alla Serra dell'Alto, a circa 86 s.l.m., sorge l'omonima chiesetta, dedicata alla Beata Vergine, che risale al XVI secolo, edificata, probabilmente, nei pressi dell'antica abbazia dei monaci Basiliani.

La chiesetta custodisce ancora oggi un affresco bizantino raffigurante la Trinità ed un dipinto della Madonna con Gesù Bambino risalente alla data della costruzione, ben visibile nell'angolo inferiore destro (1577)

Affresco della Madonna dell'Alto Mare (1999)

 

Documento creato il 31/03/2004 (09:01)
Ultima modifica del 21/03/2011 (15:25)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124