INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Lunedì
30 Mar 2020

Beato Amedeo IX di Savoia Duca, Terziario francescano

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Carpignano » Madonna della Grotta
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia
A Carpignano Salentino, appena fuori dall'abitato, sulla strada che porta a Borgagne, si trova il santuario dedicato alla Madonna della Grotta edificato nel XVI secolo sui resti di un'antica cripta di età bizantina.

Altri documenti

Madonna della Grotta

Carpignano: Madonna della Grotta

A Carpignano Salentino, appena fuori dall'abitato, sulla strada che porta a Borgagne, si trova il santuario dedicato alla Madonna della Grotta edificato nel XVI secolo sui resti di un'antica cripta di età bizantina.

madonna della grotta a carpignano salentino

La chiesa, a croce latina, presenta tre entrate: una centrale e le altre due laterali di cui una rivolta verso il paese. Su una di esse troviamo la data in cui furono terminati i lavori di costruzione: il 1575.

Il De Giorgi, grande studioso salentino, narrò della chiesa anche nei suoi Bozzetti; egli la visitò sul finire del secolo scorso, nominandola come Chiesa suburbana della Madonna la Grande. E' proprio di quegli anni, come racconta Cosimo De Giorgi, la scoperta di un'antica tomba del 1119 che conservava i resti di un prelato probabilmente simbolo della lunga disputa verificatasi tra la chiesa d'Oriente e quella Romana.

Ma lasciamo lo storico salentino e torniamo alla visita alla nostra chiesa. Ad essa è legata una  leggenda popolare che affonda le sue radici nella seconda metà del 1500 quando un vecchio cieco, sorpreso da un temporale, si rifugiò nella grotta.

madonna della grotta a carpignano salentino

In questo improvvisato rifugio il vecchio si addormentò e gli venne in sogno la Madonna che gli fece sapere che, in quel luogo, desiderava sorgesse un tempio a lei dedicato. Svegliatosi, il vecchio si accorse di essere stato miracolosamente guarito e, cessato il temporale, corse in paese a riferire la prodigiosa visione.

Nel giro di pochi anni la devozione popolare portò alla costruzione del tempio che inglobò totalmente la grotta del miracolo: era il 1575.

Questa storia è cantata durante la tradizionale processione che si svolge in occasione della festa dedicata alla madonna della grotta che si svolge ogni anno il 2 luglio per ricordare il miracolo.

Oggi il santuario rappresenta il luogo di culto più importante per gli abitanti di Carpignano Salentino i cui festeggiamenti si tengono il due ed il tre di Luglio di ogni anno.

Documento creato il 05/02/2008 (11:49)
Ultima modifica del 07/03/2011 (16:27)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124