INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Mercoledì
26 Set 2018

Santi Cosma e Damiano Martiri

Luna: 2 gg dopo
Luna Piena

Quando è alta la passione è bassa la ragione
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Cursi » Notizie generali
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Altri documenti

Notizie generali

Le origini

Cursi: il convento (1999)

Cursi è un piccolo paese del Salento, a poca distanza da Maglie. Due sono le tesi sulla fondazione di Cursi, anche se ambedue le attribuiscono le origini romane.

Secondo la prima, l'antico casale avrebbe avuto origine da un centurione romano di nome Cursio, l'altra ipotesi sull'origine romana di Cursi, si rifà all'immagine dello stemma civico, infatti questo casale nell'antichità fu una stazione di corrieri romani i quali facevano da andirivieni tra il nord Salento ed il sud Salento, infatti era considerato un punto strategico perché collegava le due postazioni dell'esercito garantendo un flusso costante di informazioni.

È evidente, comunque che già prima dei romani queste zone dovevano essere già abitate perché generalmente le stazioni dei corrieri non venivano mai create in zone disabitate. Tuttavia, diversi monumenti megalitici (esiste anche un menhir sulla strada per Bagnolo) fanno pensare ad origini ben più remote.

L'economia

L'economia del paese è basata, oltre che sull'agricoltura, sull'industria estrattiva della famosa pietra di Cursi una sorta di arenaria molto compatta usata, in passato, prevalentemente per la costruzione, ma, ora, anche per ricavare raffinati soprammobili e varia oggettistica.

Il territorio su cui sorge Cursi è, infatti, il luogo dove questo tipo di pietra assume maggiore importanza; si ritrovano giacimenti di questa grandezza solo nell'isola di Malta dove viene estratta un'arenaria molto simile che prende il nome, però, di pietra di Malta.

Documento creato il 31/03/2004 (10:45)
Ultima modifica del 09/03/2011 (18:22)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124