INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
19 Lug 2018

Sant' Arsenio il Grande Eremita

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Cambiano i suonatori ma la musica è sempre quella.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Gagliano del Capo » Monumenti da visitare
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Altri documenti

Monumenti da visitare

Monumenti importanti sono:

gagliano del capo, la chiesa

La Chiesa Parrocchiale dedicata a San Rocco risalente al XVII secolo, fu costruita da Ercole Cassano maestro muratore da Tricase, la facciata si presenta in stile barocco con qualche elemento che richiama lo stile cinquecentesco;

La Cappella dell'Immacolata del XIX secolo costruita sui resti di una chiesa più antica dedicata a Sant'Angelo e demolita nel 1860;

La Chiesa di San Francesco di Paola del XVII secolo;

La Cappella S. Maria di Costantinopoli del XVII secolo;

La Masseria fortificata Erta;

La Torre di guardia in marina di Novaglie.

gagliano del capo, la chiesa di san francesco da paola

Nelle Frazione San Dana e Arigliano

Monumenti importanti da visitare a San Dana sono: La Chiesa Parrocchiale del XVI secolo;

La Cripta dedicata a Santa Apollonia ubicata appena fuori dal centro abitato della frazione di San Dana, si inserisce all'interno di un ambiente rupestre caratterizzato dalla presenza di alcuni frantoi ipogei, aie e grotte scavate nella roccia. L'interno, ancora oggi, conserva alcuni affreschi; attira l'attenzione del visitatore un particolare sedile, sempre scavato nella roccia, in cui si pensa dormisse seduto San Pacomio un monaco che viveva nella cripta nel lontano 340 d.C.;

<arigliano, la chiesa

Nella Frazione Arigliano a testimoniare nella zona i primi insediamenti umani risalenti all'età del bronzo sono il Menhir dello Spirito Santo, vicino alla Chiesa dello Spirito Santo da cui prende il nome e il Menhir della Stazione o della Croce per un incisione cruciforme su una facciata.

Documento creato il 16/08/2004 (12:22)
Ultima modifica del 16/08/2004 (12:22)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124