INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
19 Lug 2018

Sant' Arsenio il Grande Eremita

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Cambiano i suonatori ma la musica è sempre quella.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Lizzanello » Notizie storiche
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Altri documenti

Notizie storiche

Le origini

E' difficile assegnare una data o stimare con certezza le origini di questa cittadina. Gli storici sono divisi sulle probabili ipotesi. Attualmente due tesi sembrano essere quelle maggiormente accreditate.

La prima ipotesi

Una prima ipotesi, che si rifà al Ferrari ed al Tasselli, asserisce che le origini siano da farsi risalire alla metà del XII secolo, quando Guglielmo I detto il Malo distrusse la fiorente cittadina di Rudiae, alle porte di Lecce. Gli scampati chiesero rifugio alla vicina città di Lecce che, però, rifiutò loro ospitalità. La contessa di Lecce Albizia, allora, assegnò loro delle terre ad est della città e su di esse, gli scampati di Rudiae fondarono un casale che, in onore della contessa, chiamarono Albizianello, da cui, dunque, il nome attuale di Lizzanello.

La seconda ipotesi

La seconda tesi, invece, è lievemente più recente e risalirebbe al sacco di Lecce operato da Ottone IV di Sassonia ed il suo esercito. Gli scampati al saccheggio fuggirono e a poca distanza da Lecce fondarono la Piccola Lecce Licyanellus. Questa tesi sarebbe addirittura confermata dallo stemma civico, uguale a quello di Lecce.

La terza ipotesi

La terza tesi, anch'essa molto probabile, è che il paesino sia sorto, intorno al XVII secolo, dalla distruzione e dall'abbandono di tre casali vicini: Cigliano, Fornello e Scaranzano.

I feudatari

Nel XV secolo, Lizzanello entrò a far parte della Contea di Lecce quindi fu assegnato in feudo alla famiglia Paladini, che nel 1436 fece erigere l'imponente castello che da loro prende il nome. A loro succedettero poi, i Signori D'Afflitto, i Signori Chiurlia de Baro, e per ultimi i Signori Lotti.

Ha una frazione, Merine.

Documento creato il 31/07/2002 (16:29)
Ultima modifica del 31/07/2002 (16:29)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124