INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Mercoledì
26 Set 2018

Santi Cosma e Damiano Martiri

Luna: 2 gg dopo
Luna Piena

Quando è alta la passione è bassa la ragione
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Lizzanello » Monumenti
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Altri documenti

Monumenti

I monumenti

Lizzanello: il Castello (1999)Nonostante tutte queste ipotesi, il comune di Lizzanello non ha monumenti che possano riferirsi a periodi antecedenti al 1400, secolo in cui il primo barone di Lizzanello, Berardo Paladini, comprò dalla regina Maria d'Enguien questi luoghi, insieme al casale di Fornello e ad una parte del casale di Melendugno.

I nuovi feudatari costruirono nel piccolo borgo un sontuoso castello, ancora visibile, seppur da rivalutare vista l'importanza storica del monumento.

Il Castello baronale, di impianto quadrangolare ai cui vertici posteriori sono inglobate due torri, il cordone marcapiano segue la struttura fino alla torre posteriore particolarmente interessante infatti proprio all'interno di questa torre esiste lo stemma di coloro che edificarono la struttura (i Paladini).

Lizzanello: la piazza (1999)Nella piazza principale del paese sorge il monumento dedicato al santo patrono, San Lorenzo, in stile barocco, opera dei maestri Michele, Antonio e Raffaele Rizzo di Casarano.

Fu eretto nel 1869 quale ringraziamento al Santo per aver salvato, con la sua intercessione, il paese da una grave epidemia di colera che lo aveva colpito due anni prima.

Fra l'altro, in questa grave epidemia morirono due zii ed il padre di uno dei più illustri cittadini di Lizzanello: Cosimo De Giorgi.

Santi Patroni

Santo Patrono di Lizzanello è San Lorenzo che viene festeggiato il 10 di Agosto.

Protettrice della frazione di Merine è la Madonna Assunta che si festeggia il 15 Agosto.

Documento creato il 31/03/2004 (13:38)
Ultima modifica del 31/03/2004 (13:38)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124