INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 
Il salento che lavora

Venerdì
19 Gen 2018

Santi Mario

Luna: 3 gg dopo
Luna Nuova

Non c'è denaro che paghi la libertà.
Meteo nel Salento: temp. 8 °C, Umid. rel. 93%, Levante (3.09 m/s, Brezza leggera), press. 1012 hPa
 
 Home » I Comuni » Alezio » Notizie storiche
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Altri documenti

Notizie storiche

Le origini

Alezio è situato a metà strada fra Parabita e Gallipoli, in una pianura movimentata da basse colline.

Scavi archeologici compiuti da studiosi di tutto il mondo, hanno permesso di riportare alla luce una gran quantità di reperti archeologici di quella che fu, in un passato omai molto lontano, l'antica Alexsias, città messapica che conobbe il massimo splendore attorno al III - IV secolo a. C.

Vasi, suppellettili ed altri oggetti di splendida fattura sono stati rinvenuti nelle numerose tombe sparse lungo il perimetro cittadino e testimoniano il grado di civiltà raggiunto da un popolo ormai scomparso ben prima della conquista romana.

Il periodo romano

Con i romani, la cittadina divenne Aletium, e di essa ne parlarono storici come Plinio e Strabone. Essi ci hanno tramandato scritti che parlano di una cittadina colta ed importante, con una popolazione di circa 70.000 abitanti dediti prevalentemente al commercio ed all'agricoltura, praticata in una delle terre più fertili del Salento.

Anche con Roma l'importanza di Aletium continuò a crescere, al punto da diventare una delle città più attive che potevano incontrarsi lungo la via Traiana, che univa Roma all'estremo lembo del Salento.

Addirittura, da queste parti, sarebbe passato, durante il suo viaggio verso Roma, l'Apostolo Pietro che, attingendo l'acqua ad un pozzo, avrebbe battezzato tutta la popolazione di allora.

Curiosità…

Gli abitanti di Alezio sono chiamati dai paesi vicini picciotti, dall'antico nome di Villa Picciotti, denominazione che il paese ha conservato sino al 1875, molto probabilmente derivante dal soprannome dato a Francesco Alemanno (detto, infatti, il Picciotto) che ebbe il merito di assegnare, insieme ad altri grandi proprietari terrieri della zona, molte terre ai contadini. Questo migliorò l'economia del paese e consentì un rapido sviluppo.

Documento creato il 08/07/2002 (21:28)
Ultima modifica del 08/07/2002 (21:28)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124