INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Martedì
11 Dic 2018

San Damaso I Papa

Luna: Fra 3 gg
Primo Quarto

E' meglio pace certa che vittoria sperata
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Castro » Notizie Storiche
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Notizie Storiche

Una cittadina fortificata

Castro panorama (1999)

Castro é un paese con enormi caratteristiche medioevali, sebbene il suo nome, come quello di Castrignano, derivi dal latino castrum che oltre a significare fortezza, castello, spesso, in epoca Romana, indicava il luogo dove sorgeva un accampamento militare.

Molti sono gli studiosi che fanno risalire le origini della cittadina ai Cretesi ed ai greci che, in epoca preromana, colonizzarono le nostre coste.

Oggi la cittadina di Castro é un attrezzato e fornito centro turistico, molto frequentato nella stagione estiva.

Le origini

Castro torre dell'orologio (1999)Di origini antichissime, fino dalla preistoria le sue grotte costiere, la grotta Zinzulusa e la grotta Romanelli, furono abitate dall'uomo.

Ma il suo centro urbano si sviluppò intorno al XVII secolo a.C., quando le popolazioni dei balcani si spostarono ad occidente; le prime popolazioni che occuparono questa zona furono i messapi e i greci, partecipò, alleata con Taranto, alla guerra contro Roma che la trasformò in una colonia dell'impero.

Dopo la caduta di Roma rimase sotto il controllo dei bizantini e in questo periodo numerosi furono gli attacchi che dovette subire.

Si trasformò in un fiorente centro commerciale quando l'Italia meridionale fu sotto il dominio dei normanni e successivamente degli svevi; a testimoniare questo periodo sono il castello e il borgo medioevale.

Sin dal 682 Castro fu sede vescovile e dal XI secolo fu sede di contea.

Devastanti furono le continue scorrerie ad opera dei pirati saraceni, le più spietate, furono gli attacchi del 1537 e quelli del 1573, che la distrussero definitivamente: tutti gli abitanti si trasferirono in luoghi più sicuri, verso l'interno; e Castro detta all'epoca Castrum Minervae rimase disabitata.

La rinascita della Castro attuale risale al XVIII secolo.

Documento creato il 01/04/2004 (09:21)
Ultima modifica del 18/03/2011 (15:46)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124