INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 
Il salento che lavora

Lunedì
22 Gen 2018

San Vincenzo di Saragozza Diacono e martire

Luna: Fra 2 gg
Primo Quarto

L'avaro più possiede e più è mendico
Meteo nel Salento: temp. 8 °C, Umid. rel. 93%, Levante (3.09 m/s, Brezza leggera), press. 1012 hPa
 
 Home » I Comuni » Ruffano » Il Medioevo
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Il Medioevo

Il medioevo

Ruffano: torre dell orologio (2002)Caduto l'Impero Romano venne, per Ruffano, come, del resto, per tutto il Salento, il cupo periodo del basso medioevo, con le più atroci incursioni e distruzioni da parte dei saraceni sino al termine del primo millennio.

Verso il X secolo, infatti, il Salento conobbe un periodo di relativa tranquillità sotto il governo di Bisanzio. Successivamente, sul finire del 1100, le nostre terre e, quindi, anche Ruffano, caddero sotto il controllo dei Normanni che, con Tancredi, conquistarono interamente il Salento, scacciando i Bizantini.

In seguito, fino al 1463, Ruffano fu sotto il diretto controllo del principato di Taranto: dopo quest'anno il feudo ruffanese passò nelle mani di diversi feudatari sino a giungere, in tempi molto più recenti, ai Ferrante. Questi feudatari riuscirono a dare lustro ed importanza alla cittadina e l'amministrarono secondo regole di buon governo.

Documento creato il 09/04/2004 (14:24)
Ultima modifica del 07/03/2011 (14:18)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124