INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Mercoledì
13 Nov 2019

San Florido (Fiorenzo) di Città di Castello e Amanzio Vescovo

Luna: 1 gg dopo
Luna Piena

Per una buona copia occorre un buon originale.
Meteo nel Salento: temp. 13 ░C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Sannicola » San Salvatore
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

San Salvatore

San Salvatore

(Note storiche gentilmente concesse a Japigia dal Dr. Luigi Bidetti)

la chiesa di san salvatore a sannicola

La chiesa di S. Salvatore presenta fortissime analogie con quella di S. Mauro, sia nella struttura, leggermente inferiore per dimensioni, che nell'iconografia, pure risalente agli inizi del XIV secolo.

Nel catino absidale si decifrava egualmente la DeŔsis, e al di sotto quattro figure di Vescovi. Alle costruzioni originarie nei secoli successivi ne vennero affiancate altre, cosicchÚ il complesso fu trasformato in masseria e la chiesetta "ingabbiata" fra altre costruzioni. Sono visibili poco distanti delle fosse (granarie?) scavate nella roccia, i resti del muro perimetrale e le antiche strade che portavano al monastero e che da esso si dipartivano.

Il degrado

san salvatore internoLa cattiva sorte di S. Mauro e S. Salvatore continua ancora oggi, nonostante il vincolo apposto sulle stesse ex L. 1089/39 rispettivamente nel 1968 e nel 1979. Entrambe proprietÓ privata, sono state abbandonate alla mercÚ dei vandali, che ne hanno fatto scempio.

A S. Mauro i novelli Attila hanno completamente distrutto il pavimento e scalpellato sistematicamente i pochi affreschi ancora visibili, alla ricerca di un'inesistente acchiatura (tesoro). Altri hanno preferito incidere dei graffiti e, di recente, sono apparse delle insulse scritte tracciate con uno spray di colore rosso. Come se non bastasse, l'umiditÓ ed il decorso dei secoli hanno cancellato e sbiadito buona parte degli affreschi non facilmente raggiungibili.

Anche gli affreschi di S. Salvatore sono fortemente rovinati, se pure l'interno Ŕ meno sconsolante rispetto a quello di S. Mauro. Alcuni guasti sono attribuibili al tempo in cui la chiesetta era stata adibita a cantina.

Le due chiese ricadono nel Comune di Sannicola. Purtroppo quest'ultimo, pur essendo stato promotore negli ultimi anni di alcune iniziative culturali e folcloristiche "pro S. Mauro", non Ŕ riuscito ad impedire -almeno- il progressivo degrado delle due superstiti strutture. Ci riuscirÓ mai?

San Salvatore oggi?

16/02/02 Sannicola San Salvatore? L'abbazia rischia il degrado Alcuni crolli hanno compromesso anche la staticitÓ

San Salvatore oggi? La chiesetta con annessa masseria, si trova oggi in serio pericolo, alcuni crolli hanno compromesso la sua staticitÓ. Gli affreschi interni versano in gravi condizioni, la struttura necessita urgentemente di lavori di consolidamento

Documento creato il 18/08/2004 (19:47)
Ultima modifica del 16/03/2011 (13:38)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124