INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Martedì
19 Nov 2019

Santa Matilde di Hackeborn (o di Helfta) Monaca

Luna: Ultimo Quarto

Il dotto molto pensa e poco parla, non pensa l'ignorante e sempre ciarla.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » I Comuni » Melendugno » Roca Vecchia
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia
Il porto di Roca fu uno dei principali empori del commercio leccese nel tempo dei Briennes e degli Enghien; era piccolo, ma profondo e prestava un facile approdo anche alle grosse navi. (Bozzetti, C. De Giorgi)

Roca Vecchia

Roca Vecchia

Roca Vecchia (1999)

Roca Vecchia, una delle località marittime e balneari della cittadina di Melendugno è uno di quei gioielli che il Salento tiene in serbo per i propri visitatori.

La sua storia, le vicende che l'hanno interessata nel corso dei secoli che coprono un periodo di tempo di ben 3.500 anni meritano qualche attenzione in più rispetto a molte altre località. Ecco il motivo per cui abbiamo deciso di spendere qualche parola per questa storica località.

Notizie storiche.

Roca Vecchia: antico pozzo (1999)

Roca Vecchia è, sicuramente, il luogo dove si può toccare con mano la storia del Salento.

Furono i francesi a dare il nome a questa bella località salentina: Roca, cioè rocca fortezza. Essa oggi è una fantastica località balneare con un mare cristallino ed un piacevole odore di salsedine; tuttavia facendo due passi lungo la litoranea ci si rende conto che il mare e l'odore di salsedine non sono tutto quanto Roca ha da offrire: c'è qualcosa di più, qualcosa di immenso: la storia del Salento e delle diverse genti che lo hanno popolato, dei loro usi che si conservano intatti ancora oggi, dopo millenni.

E così, abbandonata la strada litoranea, lasciata l'auto per proseguire a piedi verso il mare, si viene attratti dalle scogliere tufacee del litorale... Ma, a ben guardare, sono delle scogliere strane: sono erose dal tempo, ma le erosioni mostrano delle forme troppo precise per essere il risultato di un processo naturale. In quelle linee precise, intagliate nello scoglio, si possono riconoscere delle mura, le forme di antiche stanze, le porte, le strade...

Cocci ovunque

Le antiche fondamenta di una casa

Disseminati dappertutto, semisepolti nella terra rossastra tipica dei nostri luoghi, affiorano cocci di quelli che furono i tetti di antiche abitazioni...

Tutto ci dice che in quel luogo in riva al mare un tempo c'era una splendida cittadina, con strade così diritte da far invidia alle moderne metropoli e così larghe da poterci passare con la macchina; ovunque pozzi scavati nella roccia tufacea e comunicanti, ora, con il mare sottostante, lasciano supporre che, un tempo, questa scogliera fu ben più vasta di quanto lo sia oggi.

La vita era garantita da una ricchezza di acque potabili senza pari, assicurata dalla presenza da un grande fiume sotterraneo, collegato alla superficie da un cospicuo numero di pozzi.

Documento creato il 07/05/2004 (14:27)
Ultima modifica del 03/03/2011 (13:11)

 

Articoli collegati, per maggior approfondimento:

Altro su Blog di Japigia.com:

  1. Roca Vecchia in pericolo   Link esterno,
    (http://blog.japigia.it/docs/index.shtml?A=roca)
    Villaggio turistico o area archeologica? Questo è il dilemma

Altro su questo portale Internet:

  1. Roca Vecchia,
    (http://www.japigia.com/docs/index.shtml?A=roca)
    Roca Vecchia marina di Melendugno
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124