INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 
Il salento che lavora

Sabato
25 Nov 2017

Santa Caterina d'Alessandria Martire

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Ogni mulino vuole la sua acqua
Meteo nel Salento: temp. 11 °C, Umid. rel. 94%, assenza di vento, press. 1021 hPa
 
 Home » I Comuni » Otranto » Simbolo dell'EXPO2015
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia
Il messaggio che personalmente leggo nella scelta dell'albero della vita come simbolo per la Fiera di Milano è questo: l'albero rappresenta la vita di ognuno di noi che con il proprio lavoro e il sudore della fronte (radici) nutrono il tronco (sistema) per farlo crescere sempre di più rendendolo rigoglioso per donare e far godere altri dei frutti dolci e succosi che lo stesso albero produce.

Simbolo dell'EXPO2015

Qual'è il reale significato?

mosaico nella cattedrale di Otranto

L'albero della vita rappresenta uno dei simboli più antichi, impiegato in tutte le religioni: nella cultura celtica viene utilizzato come simbolo di virilità; nelle culture agricole dell'Asia Minore viene utilizzato come simbolo di regalità e potere; viene usato anche come simbolo della femminilità apportatrice di fecondità e di vita. Nella genesi, Dio pone nel giardino dell'Eden due alberi: uno della vita e l'altro della conoscenza; nella cabala, invece, l'albero della vita assume significati molto più complessi e rappresenta l'universo. L'albero della vita rappresenta pertanto un simbolo basilare per l'umanità e secondo quanto pubblicato dal Corriere della sera in un articolo dedicato alla grande fiera Expo 2015 di Milano, gli organizzatori, ispirandosi al mosaico pavimentale della Cattedrale di Otranto, hanno scelto come simbolo per l'allestimento del padiglione dedicato ai sapori e ai saperi delle regioni d'Italia proprio l'albero della vita realizzato da Pantaleone nel 1175.

La struttura dell'albero creata per la fiera sarà alta 35 metri e sarà costantemente illuminata in modo che tutti la possano vedere. Secondo il Corriere è stato scelto come simbolo perché "...l’albero della vita, che nutre e accoglie, che collega le radici ai frutti".

Il messaggio che personalmente leggo nella scelta dell'albero della vita come simbolo per la Fiera di Milano è questo: l'albero rappresenta la vita di ognuno di noi che con il proprio lavoro e il sudore della fronte (radici) nutrono il tronco (sistema) per farlo crescere sempre di più rendendolo rigoglioso per donare e far godere altri dei frutti dolci e succosi che lo stesso albero produce.

Documento creato il 08/01/2014 (15:18)
Ultima modifica del 08/01/2014 (19:50)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124