INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 
Il salento che lavora

Sabato
25 Nov 2017

Santa Caterina d'Alessandria Martire

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Ogni mulino vuole la sua acqua
Meteo nel Salento: temp. 11 °C, Umid. rel. 94%, assenza di vento, press. 1021 hPa
 
 Home » I Comuni » Otranto » Monumenti a Otranto
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Monumenti a Otranto

Monumenti importanti sono:

otranto, torrione del castelloIl Castello Aragonese fatto costruire nel XIV secolo da Ferdinando I d'Aragona; di impianto irregolare (tre torri cilindriche disposte su tre spigoli e un puntone che guarda ad est) č circondato da un ampio fossato, portato alla luce recentemente da grandi lavori di scavo.

La Cattedrale dell'Annunziata iniziata a costruire nel 1080 e ricostruita pių volte, la facciata č in stile romanico il portale č in stile barocco e al centro č collocato un rosone in stile rinascimentale, il suo interno si divide in tre navate e conserva un soffitto in legno uno splendido mosaico realizzato dai monaci basiliani nel 1165 e da poco restaurato, la cripta dalle particolari colonne tutte diverse, e la cappella dei Santi Martiri;

La Torre campanaria della cattedrale del XII secolo;

La Torre dell'orologio costruita nel 1799;

Il suggestivo centro storico, con i suoi palazzi e le case-corti;

La Chiesetta bizantina di San Pietro, del XI secolo che vanta al suo interno, pareti affrescate con motivi orientali;

otranto, la chiesa dedicata a san pietro

La Chiesa di San Francesco che sorge sul luogo in cui furono decapitati gli ottocento Martiri;

La Chiesa della Madonna dell'Alto Mare del 600;

L'antico fortino di epoca spagnola;

I ruderi del Cenobio basiliano di San Nicola di Casale oggi proprietā privata;

Il Palazzo Basalų del seicento;

Il Palazzo Romano del cinquecento;

Il settecentesco Palazzo Benegiamo;

La valle delle Memorie e la valle dell'Idro dove sono concentrati il maggior numero di insediamenti rupestri.

ipogeo di torre pinta ad otrantoL'Ipogeo di Torre Pinta: la pianta a croce latina regolare, con il dromos di 33 metri, farebbe pensare ad un insediamento paleocristiano, ma la presenza di centinaia di nicchie per urne cinerarie, un vano con un forno per sacrifici o cremazione, un lungo sedile in pietra che corre lungo le pareti, rimandano alla cultura dei messapi, che usavano deporre i loro defunti seduti.

Lungo la costa si possono ammirare le Torri costiere risalenti al XV secolo;

Torre dell'Orte, Torre Sant'Emiliano, Torre del Serpe, Torre Santo Stefano.

Documento creato il 27/09/2004 (08:14)
Ultima modifica del 11/03/2011 (17:56)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124