INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
29 Giu 2017

Santi Pietro e Paolo Apostoli

Luna: Fra 2 gg
Primo Quarto

Chi va a caccia senza cani, torna a casa senza lepri.
Meteo nel Salento: temp. 25 C, Umid. rel. 100%, Scirocco (5.14 m/s, Brezza tesa), press. 1009 hPa
 
 Home » Salento: antichi borghi
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Salento: antichi borghi

I centri storici del Salento

Borghi del Salento

Sono tanti i paesi del Salento che conservano, ancora intatti, i centri storici. Tra i pi importanti citiamo Gallipoli, Otranto, Galatina, alcuni centri della Greca Salentina e la splendida Lecce.

Gallipoli

GallipoliSenza alcun dubbio uno dei pi suggestivi il borgo medioevale di Gallipoli.

Nucleo originario di un'antichissima cittadina, costruito su una piccola isola, collegato alla terra ferma da un ponte fatto costruire nel XVII secolo. Tutto il borgo racchiuso nelle mura, le riviere, che, nei secoli passati lo hanno protetto dalle incursioni nemiche.

All'interno si possono ammirare monumenti importantissimi, come la cattedrale in stile barocco gallipolino dedicata a Sant'Agata o, anche, i palazzi gentilizi le case a corte e i particolari portali del da non sottovalutare le chiese che si trovano lungo le riviere dedicate alle varie confraternite.

Galatina e Nard

Altro borgo da visitare quello di Galatina; vi si accede attraversando una delle quattro porte, testimoni dell'antica cinta muraria. Al suo interno troviamo monumenti particolarmente interessanti: la basilica di Santa Caterina, costruita nel corso del 1300 da Raimondello Orsini Del Balzo, la grande Chiesa dedicata a San Pietro, la Chiesetta dedicata a San Paolo con adiacente il pozzo dei miracoli, i numerosi palazzi patrizi, le corti, i vicoli e la Chiesa delle Anime, dalla tipica pianta ottagonale.

Particolarmente interessanti sono i monumenti in stile barocco del borgo antico di Nard: tra i pi notevoli, la Cattedrale, la bella Piazza Salandra con al centro la Guglia dell'Immacolata, la chiesa di San Domenico.

Otranto

OtrantoUna menzione a parte merita il borgo medioevale di Otranto, unico nel genere. Le sue mura fanno da scrigno a veri e propri tesori importanti per il Salento e per la Cristianit.

Assolutamente da visitare la cattedrale, con il grande, particolare, mosaico, risalente all'anno mille, la cripta con le sue numerose colonne ed il reliquiario dei Martiri. Importante la chiesetta di San Pietro, in tipico stile bizantino, il grande castello aragonese.

Bellissimo il dedalo di viuzze e vicoli del centro antico, rimasto praticamente intatto nel corso dei secoli. Tutto rimanda alla sorte dei Martiri e a quei tragici giorni dell'estate del 1480.

Lecce

E' grazie al sacrificio di Otranto che i turchi non arrivarono mai a Lecce. La capitale di Puglia del rinascimento non conobbe mai l'onta della conquista ed il sacco che, invece, tocco alle tante cittadine costiere del Salento. Il suo centro uno dei pi belli del meridione d'Italia, sfarzoso, ricco, barocco.

Santa Croce

Si accede al centro da una delle porte che si aprono nelle antiche mura, ancora visibili e ben conservate in molti punti. Porta Rudiae, la principale, Porta Napoli, la monumentale, porta San Biagio sono, sicuramente, tra i monumenti pi noti ai tanti turisti; esse li accolgono in un centro ha visto secoli e secoli di storia. Entrati nel centro storico non possibile sottrarsi alla bellezza del suo barocco e ad una visita ai suoi monumenti, dalla chiesa del Rosario, a Piazza del Duomo con la sua guglia, sino alla Chiesa di Santa Croce e Palazzo dei celestini. Ugualmente non possibile non visitare la Cattedrale, il Seminario e il Campanile dello Zingarello, Santa Croce, San Matteo, l'anfiteatro romano e, poco distante, quello greco.

Documento creato il 08/03/2004 (12:27)
Ultima modifica del 17/03/2011 (11:34)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124