INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Lunedì
22 Mag 2017

Santa Rita da Cascia Vedova e religiosa

Luna: Fra 3 gg
Luna Nuova

A pagare e a morire c'è sempre tempo.
Meteo nel Salento: temp. 23 °C, Umid. rel. 38%, Maestrale (4.63 m/s, Brezza tesa), press. 1015 hPa
 
 Home » Il fenomeno carsico
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Il fenomeno carsico

Le grotte salentine ed il fenomeno del carsismo

Grotta nei pressi di Porto SelvaggioQuando si parla di monumenti, la mente corre alle opere fatte dall'uomo ma, senza ombra di dubbio, l'artista più grande è la Natura; basta pensare, a titolo di esempio, all'erosione marina ed ai fenomeni di carsismo che hanno scavato, lungo le coste salentine, un gran numero di grotte e caverne.

Questa erosione, più sensibile in questa parte della Puglia, è stata resa possibile dalla particolare formazione del territorio, costituito, prevalentemente, da terreno a base sabbiosa e rocce sedimentarie che, poste in un ambiente con clima e piovosità del tutto particolare ha dato, appunto, origine a diffusi fenomeni di carsismo.

Una penisola Solubile

Le rocce del Salento sono prevalentemente costituite da carbonati: ciò significa che si sciolgono con facilità a contatto con l'acqua; l'acqua piovana, nel corso dei millenni ha inciso il territorio, sia esternamente, come testimoniano i letti, ormai a secco, di fiumi che scorrevano nella notte dei tempi, sia internamente, creando, al di sotto della superficie terrestre, fiumi d'acqua sotterranei e laghetti (la cosiddetta "falda freatica") sia vere e proprie caverne e grotte.

Il fiume di Lecce

Forse non tutti sanno che anche Lecce ha il suo fiume. Purtroppo è un fiume sotterraneo: si chiama Idume e, passando quasi sotto il castello di Carlo V a Lecce, sfocia nei pressi della Marina di Torre Chianca, a 15 Km dal confine con la provincia di Brindisi.

Il fenomeno del carsismo ha avuto origine, per il Salento, in quel periodo della storia terrestre chiamato "Cretaceo". Lo sciogliersi della roccia, nel corso dei millenni, costituita prevalentemente da carbonato di calcio, ha creato quei fenomeni che hanno dato origine alle favolose stalattiti ed alle stalagmiti. Una delle più belle grotte marine salentine é la grotta della "Zinzulusa" nel comune di Castro, sulla costa adriatica.

Documento creato il 21/03/2004 (18:54)
Ultima modifica del 03/03/2011 (14:56)
Il salento che lavora
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124