INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 
Il salento che lavora

Martedì
26 Set 2017

Santi Cosma e Damiano Martiri

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Quando è alta la passione è bassa la ragione
Meteo nel Salento: temp. 18 °C, Umid. rel. 94%, Tramontana (2.06 m/s, Brezza leggera), press. 1018 hPa
 
 Home » I Comuni » Gallipoli » Vicende storiche
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Vicende storiche

I Normanni

Con la conquista Normanna del Salento, Gallipoli fu liberata dai saraceni e conobbe un periodo di relativa tranquillità che durò sin quasi alla fine del 1200, quanto, il re Carlo D'Angiò cinse d'assedio la città per evitare che essa si alleasse con gli Aragonesi.

gallipoli notturno

La città rimase, tuttavia, fedele alla casa d'Aragona e sotto il suo dominio, scomparsi gli Angioini, ritrovò quella forza e quell'importanza che era venute meno nel corso dei passati secoli.

Il periodo Spagnolo

Fu proprio sotto la dominazione Spagnola che le attività artigiane, marinare e mercantili ebbero un'impennata non indifferente, al punto che la città attrasse su di se anche le attenzioni dei veneziani che, attorno al 1484, la cinsero ripetutamente d'assedio. Essi riuscirono a conquistarla solo dopo aver sopraffatto la forte resistenza dei Gallipolini.

I secoli successivi, hanno visto crescere l'importanza di Gallipoli, sia per il suo attivo porto, sia per la sua febbrile classe mercantile che fece del commercio dell'olio una attività di prima importanza.

L'Unità d'Italia

Divenne, con i Borboni, capoluogo di distretto e con l'Unità d'Italia capoluogo di circondario, insieme a Lecce e Taranto. La sua importanza fu ridimensionata nel 1923, quando fu rivista l'intera organizzazione dello Stato Italiano.

Documento creato il 17/08/2004 (11:38)
Ultima modifica del 21/03/2011 (09:58)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124