INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 
Il salento che lavora

Sabato
25 Nov 2017

Santa Caterina d'Alessandria Martire

Luna: Fra 1 gg
Primo Quarto

Ogni mulino vuole la sua acqua
Meteo nel Salento: temp. 11 °C, Umid. rel. 94%, assenza di vento, press. 1021 hPa
 
 Home » I Comuni » Gallipoli » La Cattedrale
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

La Cattedrale

La Cattedrale di S. Agata

gallipoli la cattedrale

Appartiene al XVII secolo la bellissima cattedrale di Gallipoli, realizzata completamente da maestranze della città in base ai disegni dell'architetto G.B Genuino. Il fronte del monumento, realizzato in pietra locale (il cosiddetto carparo) è un classico esempio di barocco leccese, ispirato, tipicamente, l'opera dell'architetto Giuseppe Zimbalo che, in trent'anni di carriera, a cavallo dei secoli XVII e XVIII, realizzo quasi tutte le più grandi opere che è possibile ammirare nel Salento.

Giuseppe Zimbalo, grande e valente architetto e costruttore, riuscì, nelle sue opere ad armonizzare la preesistente architettura dorica con i fregi del barocco, mischiando al granuloso carparo inserti realizzati nella ben più compatta pietra leccese.

La grande Cattedrale si sviluppa in ben tre navate, divise da due file di colonne in carparo, eleganti ed austere. L'interno è fastoso, grande, decorato da cornici e fregi; ben 700 mq, di dipinti abbelliscono ed arricchiscono le pareti. Tra gli artisti che hanno lasciato ai secoli le loro opere dobbiamo citare i locali Giovan Domenico Catalano e Giovanni Andrea Coppola.

Documento creato il 18/08/2004 (10:19)
Ultima modifica del 18/08/2004 (10:19)
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124