INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Lunedì
25 Set 2017

Sante Aurelia e Neomisia

Luna: Fra 2 gg
Primo Quarto

C'è chi chiede secchi e rifiuta vasche
Meteo nel Salento: temp. 15 °C, Umid. rel. 100%, assenza di vento, press. 1016 hPa
 
 Home » Torre Sinfonò e i Diavoli
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Torre Sinfonò e i Diavoli

I Diavoli e Torre Sinfonò

località diavoli, marina di alliste

Il Mare dei Diavoli ha sempre terrorizzato coloro che non sanno nuotare e, certamente, questo non è un posto adatto a loro.

Per questo tratto di costa, la scogliera bassa lascia il posto ad un'alta insenatura fatta di rocce di 6 metri a picco sul mare.

Ed il mare non è da meno: profondo almeno una decina di metri, permette tuffi incredibili! Un vero spasso lanciarsi nel vuoto e fingere di essere ad Acapulco: al termine del salto un'infinità di fresche bollicine sono pronte ad accoglierci e non c'è pericolo di toccare il fondo!

mare dei diavoli

Pirro ed i suoi elefanti

C'è una leggenda circa le origini del nome. A quanto sembra, qui naufragò una delle navi di Pirro il re dell'Epiro, quando accorse con i suoi fanti, cavalli ed elefanti in aiuto di Taranto e dei Messapi nella guerra dei Romani contro i Cartaginesi; Pirro sconfisse Roma nel 280 a.C. a Eraclea, una città satellite di Taranto, con gravissime perdite (da cui il termine vittoria di Pirro).

I popoli del luogo, non avendo mai visto gli elefanti, li definirono "diavoli" vedendoli comparire qui dopo il naufragio della nave che li trasportava.

mare dei diavoli

Qui vicino ci sono i resti dell'unica torre costiera di avvistamento del comune di Alliste: Torre Sinfonò. Dal nome marcatamente greco, di essa, posta su un'altura poco distante dalla costa, resta solo il piano terreno, esattamente sino al cordolo marcapiano. Evidentemente il piano superiore è crollato e gli abitanti hanno cercato di conservare per scopi abitativi ciò che poteva essere recuperato.

Documento creato il 08/10/2005 (16:26)
Ultima modifica del 11/03/2011 (17:13)

Fortune Cookie...

Tutte le volte che si ride si toglie un chiodo alla bara.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124