INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Domenica
25 Giu 2017

San Guglielmo di Montevergine (da Vercelli) Abate

Luna: 2 gg dopo
Luna Nuova

Chi non fugge dall'abisso, l'abisso lo inghiotte.
Meteo nel Salento: temp. 35 °C, Umid. rel. 32%, Libeccio (4.63 m/s, Brezza tesa), press. 1012 hPa
 
 Home » Santa Cesarea
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Santa Cesarea

Santa Cesarea

il centro di santa cesarea

La stazione termale di Santa Cesarea era ben nota si dall'antichità e in questo territorio, roccioso ed aspro, è stata per secoli l'unica vera risorsa.

Già dalla metà dell'800 erano attive diverse stazioni termali che, eufemisticamente, venivano definite "stabilimenti". Le persone con problemi di salute vi si recavano per godere delle proprietà curative delle acque del luogo. Il pungente odore di uova marce dell'idrogeno solforato si sente, comunque, ancora oggi e caratterizza questo ambiente particolare.

Il mare è dominato dalla pineta del Belvedere che sovrasta la piccola cittadina, attaccata come un crostaceo al costone roccioso. Il suo isolamento ha avuto sicuramente fine con la costruzione della strada litoranea che l'ha collegata alle altre marine della costa, prima fra tutte Otranto da cui dista poco più di 15 km.

tramonto a santa cesarea

La costa è alta e rocciosa e fare il bagno è abbastanza difficile. Per fortuna millenti di insediamenti hanno trasformato il luogo e gli uomini, dove era possibile, hanno segato la roccia per ricavare delle piscine dove bagnarsi. Il luogo più rinomato è la Gattulla. In generale, è possibile lasciare l'auto lungo la via principale o nei grandi parcheggi predisposti in questi ultimi anni.

Santa Cesarea merita sicuramente una visita, se non altro per la bellezza del luogo; nelle chiare mattinate di tramontana è facile scorgere, all'orizzonte, la sagoma innevata dei monti albanesi ed il lungo profilo delle più settentrionali isole greche.

la scogliera di santa cesarea

C'è una discreta disponibilità di alberghi, locali, ristoranti e trattorie, specialmente di cucina tipica salentina; anche affittare un appartamento non è difficile e da sempre Santa Cesarea è una delle mete più richieste.

La via principale del paese termina quasi subito e dopo l'ultimo parcheggio a sinistra la strada litoranea ricomincia.

Una curiosità...

La strada litoranea che da qui corre sino ad Otranto, quasi accarezzando le due torri medioevali di Torre Minervino, in agro del comune di Santa Cesarea e Torre Sant'Emiliano, in quel di Otranto, è stata scelta come location per la pubblicità di uno dei modelli di punta di una nota casa automobilistica giapponese. Ecco un frame tratto dallo spot e catturato dal nostro sistema Linux:

pubblicità toyota a otranto

Ovviamente siamo contentissimi della scelta! Sullo sfondo, a destra nella foto, è chiaramente visibile il costone roccioso sovrastato da Torre Sant'Emiliano che domina la baia di Porto Badisco.

Documento creato il 08/10/2005 (17:02)
Ultima modifica del 09/03/2011 (15:54)

 

Articoli collegati, per maggior approfondimento:

Altro su questo portale Internet:

  1. Porto Badisco,
    (http://www.japigia.com/le/uggiano/index.shtml?A=g_cervi)
    Grotta dei Cervi e la Torre Sant`Emiliano

Fortune Cookie...

Troppe cortesie puzzano d`inganno.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124