INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Giovedì
2 Apr 2020

San Francesco da Paola Eremita e fondatore

Luna: 2 gg dopo
Primo Quarto

L'amore e la tosse non si possono nascondere.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Cristalli e minerali
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2004

mostra altre voci

Cristalli e minerali

Archivio: Aosta 12 giugno - 24 ottobre 2004

L'Assessore all'Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta, Teresa Charles, inaugurerà, alle ore 18 di venerdì 11 giugno 2004, l'esposizione "Cristalli e minerali in Valle d'Aosta". La mostra, organizzata in collaborazione con il Gruppo mineralogico valdostano "Les Amis di Berrio", presenterà, su una superficie di oltre cinquecento metri quadrati, più di trecento campioni di minerali e cristalli rinvenuti sul territorio valdostano, suddivisi per provenienza geografica.

I visitatori potranno ammirare gli splendidi cristalli di quarzo ialino e fumé del Monte Bianco, le vesuviane ed i granati rinvenuti presso Châtillon ed i minerali delle antiche miniere, tra i quali i campioni di oro nativo di Brusson e di violano di Saint-Marcel, unica località di ritrovamento al mondo.

La mostra

Nella prima sala verranno esposti alcuni esemplari provenienti dalla zona del Mont Avic e del Barbeston: i bellissimi cristalli di granato, epidoto, diopside, clorite e vesuvianite, questi ultimi tra i più apprezzati dai collezionisti di tutto il mondo. Nella sala successiva saranno presentati i campioni della zona Mont Emilius - Gran Paradiso provenienti dalla miniera di Praborna, che rappresenta la "località tipo", dove sono stati raccolti e descritti per la prima volta l'alurgite, la greenovite, la piemontite, la rodonite, la romeite ed il rarissimo violano di Saint-Marcel. Verranno inoltre esposti alcuni campioni delle miniere di ferro di Cogne. Le altre cinque sale saranno dedicate ai minerali del Monte Bianco, suddivise per bacino. Nei graniti e negli gneiss di tale massiccio sono stati rinvenuti splendidi cristalli di quarzo, anche di notevoli dimensioni, nelle sue varietà ialino e fumé, oltre a numerosi altri minerali, anche rari, quali kainosite, scheelite, fluorite, adularia, anatasio, bissolite e zeolite. Saranno inoltre presentati alcuni campioni della miniera del "Trou des Romains" nella Val Sapin, quali lo ialofane e il realgar, oltre che alcuni esemplari di galena e blenda della miniera della Tête Carrée, sita a 3.300 metri nel bacino del Miage. Nelle ultime due sale troveranno posto dei minerali delle zone del Gran San Bernardo e del Monte Rosa, come l'albite, lo zircone dell'alta Valpelline, l'oro nativo delle miniere di Brusson, i granati e le vesuviane del Pian di Verra, l'aragonite e la dolomite di Émarèse.

"Dai tempi più remoti - sottolinea l'Assessore Teresa Charles - le nostre vallate, modellate dall'antichissima evoluzione geologica che formò le Alpi, sono state oggetto di ricerche, spesso fruttuose, che hanno influito anche sullo sviluppo dell'industria siderurgica e metallurgica della Valle d'Aosta. Le bacheche riservate ai tesori del Monte Bianco e degli altri massicci montuosi valdostani mostreranno come i fianchi scoscesi delle nostre montagne non siano che l'espressione gigantesca di sfaccettature più discrete, quelle dei mirabili cristalli nascosti nel profondo delle rocce."

Informazioni:

  • Titolo della mostra: "Cristalli e minerali in Valle d'Aosta"
  • Durata: 12 giugno - 24 ottobre 2004
  • Sede: Museo Archeologico Regionale Piazza Roncas, 1 - Aosta
  • orario: 9.00 - 19.00 tutti i giorni
  • ingresso: intero Euro 4,00 - ridotto Euro 2,50
  • Per informazioni e prenotazioni tel. 0165 275902
  • Ufficio stampa: Andrea Andruet, tel. 0165 273246

Comunicato curato da: Andrea Andruet

Documento creato il 02/11/2004 (15:28)
Ultima modifica del 02/11/2004 (15:28)

Fortune Cookie...

Chi mal paga un opera, non può chiederne un`altra
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124