INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Sabato
8 Ago 2020

San Domenico di Guzman Sacerdote e fondatore dei Predicatori

Luna: Fra 3 gg
Ultimo Quarto

Gatto non goloso, non prese mai topi.
Meteo nel Salento: temp. 13 C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » La Busacca
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2004

mostra altre voci

La Busacca

Archivio 2004 - 14 maggio 2004

L'associazione culturale "VerbaManent" pubblica il libretto di scena. "Anima salentina", un Rettore sul palcoscenico
Alla performance teatrale de "La Busacca" partecipa il Prof. Donato Valli

"Le cose belle nascono per caso. Cinque o sei anni fa ero a Tricase, mi trovavo con la compagnia per la rappresentazione di Pirandello. Incontrai il Prof. Donato Valli che mi chiese di potermi fermare a Tricase...il percorso è iniziato così [...]. Il Prof. Valli denunciava il fatto che il Salento era conosciuto da "un'aristocrazia della conoscenza", voleva un percorso che consentisse al Salento di essere maggiormente conosciuto. Tentammo questo itinerario, avevamo come obiettivo quello di consentire una lettura collettiva e non di "nicchia" del Salento..." .

Questo è uno stralcio dell'intervista a Francesco Piccolo, regista de "La Busacca", contenuta nel libretto di scena di "Anima salentina" e pubblicato da VerbaManent, che ha curato l'evento.

Il viaggio fra le parole di salentini illustri (Bodini, Ciardo, Macrì, Fiore con De Martino e Maria Corti) è intervallato dalla presenza in scena del Prof. Donato Valli, Rettore Emerito dell'Università degli Studi di Lecce, che coglie spunti dalla narrazione per affabulare il pubblico con sapiente carica e passione letteraria. E dal silenzio che lentamente prende la forma di tre donne-ragno nelle parole di De Martino, si viene scaraventati dolcemente nell'ironia pungente di Oreste Macrì, che racconta i chilometri di sigarette fumate in vita, pensando di far scrivere per le proprie esequie: "Non fiori, ma opere di fumo"!!! L'insaziata salentinità di Maria Corti affiora dalle pagine otrantine de "L'ora di tutti", con il cuore sciroccato dalla Storia che, prima o poi, bussa alla porta di ognuno per chiedere chi davvero si è. Il Bodini dei balconi barocchi e delle donne leccesi s'intreccia alla favola amara di un cafone che dal Tavoliere delle Puglie va a finire all'Inferno, ma scopre di stare meglio fra le fiamme luciferine che negli stenti cui lo ha condannato una vita di miserie contadine.

Un'atmosfera di fascino attornia questo spettacolo de "La Busacca" di Tricase. Una narrazione nata per caso e viva per scelta. Si percepisce dagli occhi ammaliati del pubblico che qualcosa di autentico è raccontato. Forse la propria storia vista da altri occhi. Da altri tempi. Per l'oggi.

La manifestazione con il patrocinio del Comune di Sannicola avrà inizio alle ore 20 del 14 maggio presso il Centro Culturale di Via Oberdan a Sannicola (LE).

I vini "Leone De Castris" e le prelibatezze del ristorante "Giardini Raimondi", aggiungeranno il sentimento raffinato dei sapori del Salento, presente anche nella mostra fotografica "Corpi e natura" di Antonio Milano.

Comunicato curato da Alessandro Errico

Documento creato il 25/05/2004 (09:10)
Ultima modifica del 25/05/2004 (09:10)

Fortune Cookie...

E` meglio un magro accordo di una grassa sentenza.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124