INFORMATIVA: Questo sito utilizza solo cookie tecnici per migliorare l'uso dei servizi da parte dei suoi utenti. Se vuoi saperne di più clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.
   
 

Venerdì
10 Lug 2020

San Silvano (Silano) Martire

Luna: Fra 2 gg
Ultimo Quarto

Val più uno a fare che cento a comandare.
Meteo nel Salento: temp. 13 °C, Umid. rel. 67%, Scirocco (6.69 m/s, Vento moderato), press. 1003 hPa
 
 Home » Franco Maria Ricci
Contatta Japigia.comJapigia e' su facebook: clicca mi piaceSegui Japigia su TwitterRSSNews FeederCerca sul Circuito Japigia

Archivio 2004

mostra altre voci

Franco Maria Ricci

Archivio 2004: Parma, Reggia di Colorno, 3 aprile – 22 agosto

"La Collezione d'arte di Franco Maria Ricci, editore e bibliofilo"  resterà nella Reggia di Colorno sino al 22 agosto. Il prolungamento della mostra è stato deciso dalla Provincia di Parma e dal Comitato per le Dimore Farnesiane che l'hanno promossa sia perché l'esposizione è stata premiata dal pubblico, sia perché le opere, nel magistrale allestimento di Pierluigi Pizzi, sembrano aver trovato un contesto ideale nei meravigliosi spazi di questa reggia.

Come le Wunderkammern di una volta, ospitali fino a essere onnivore, le sale della reggia di Colorno, già delizia farnesiana prima e borbonica poi sulla riva del Po, accolgono in modo che si potrebbe definire "naturale" l'assortimento di mirabilia messo insieme da Franco Maria Ricci.

Quella di Ricci, più che una collezione, priva di una tematica circoscritta, sguarnita di un soggetto dominante, mancante di un filo d'Arianna, accumulata nel corso degli anni obbedendo ai sapienti capricci del Caso, la si potrebbe definire piuttosto un'anticollezione: il frutto di incontri fortuiti, di folgorazioni, di colpi di fulmine. Grazie ai quali si sono allineati l'uno accanto all'altro, come in un museo immaginario alla Malraux, busti marmorei barocchi e neoclassici, gisants rinascimentali e bronzi wildtiani, danzatrici crisoelefantine e allegorie manieriste, ritratti di dame della Parma borbonica e di gentiluomini del Lombardo-Veneto. Né manca – suggello e simbolo immancabile di ogni Wunderkammer – quell'arzigogolo della Natura che passava per l'eburnea appendice dell'unicorno ed era invece un dente di narvalo.

Il tutto circondato dagli scaffali di una Biblioteca di Babele colma della raccolta più varia di opere bodoniane pazientemente radunate in mezzo secolo di ricerche, e del catalogo completo di una casa editrice ispirata all'insegnamento di Bodoni. Perché questi marmi, queste tele, queste carte vecchie e nuove sono il frutto e il compendio della passione per l'arte e dell'attività editoriale di Franco Maria Ricci. Che ora si ritira nelle campagne avite a realizzare altri sogni. Per tempo, come Greta Garbo. Per lasciare il palcoscenico tra gli applausi e non tra i fischi.

Informazioni:

 La collezione d'arte di Franco Maria Ricci, editore e bibliofilo Parma, Reggia di Colorno, 3 aprile – 22 agosto 2004

 Mostra promossa da Provincia di Parma, Comitato per la promozione della cultura e delle residenze farnesiane, Regione Emilia-Romagna, Comune di Parma, Comune di Colorno, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Parma.

Con il sostegno di Fondazione Monte di Parma, Unione Parmense degli Industriali, Orion Petroli Spa.

 Catalogo a cura di Laura Casalis e Giovanni Godi – Editore  Arti Grafiche Step

 Segreteria organizzativa: ANTEA Progetti  e servizi per la cultura e il turismo,  Colorno (pr)

 Informazioni: Segreteria della mostra tel. 0521.312545-312546  fax 0521.521370

 Orari: tutti i giorni (esclusi i lunedì non festivi) 10-19; venerdì, sabato e festivi 10-22 (la biglietteria chiude un'ora prima della chiusura).

Comunicato curato da Studio Esseci

Documento creato il 23/08/2004 (11:17)
Ultima modifica del 23/08/2004 (11:17)

Fortune Cookie...

La superbia moltiplica i nostri nemici e mette in fuga i nostri amici.
No al ritorno del nucleare!
Japigia di Paola Beatrice Arcano, Casarano (Lecce)
Realizzazione siti Internet, Portali, Grafica computerizzata e servizi turistici.
E' vietato il plagio, anche parziale, dei contenuti del sito.
Per informazioni, contatti, suggerimenti: Contattateci!
Copyright e info legge 62/01 - Privacy e Cookie
Partita I.V.A 03471880752 - R.E.A. CCIAA Le/224124